Garbagnate in jazz 2019

Click here to edit subtitle

Programma

Giovedì 9 maggio ore 21 Teatro Italia


"La notte della batteria- Tullio De Piscopo meets Jazz Company"



Esordio col botto per la quarta edizione di Garbagnate Jazz. Un appuntamento da non perdere con Tullio De Piscopo, che condividerà il palco con la Jazz Company, la big band diretta dal sassofonista Gabriele Comeglio, direttore artistico della rassegna, e con altri due giovani batteristi (i solisti Marco Serra e Alessandro Casè, docente di batteria presso la Garbagnate Music Academy).

L’artista napoletano proporrà al pubblico un concerto antologico nel corso del quale rivisiterà la sua lunghissima carriera di straordinario solista e inimitabile showman. Gli spettatori ascolteranno brani per sola batteria, gli storici assoli di Tullio, pezzi di grande successo tratti dal suo repertorio pop e intramontabili standard jazzistici. Come sanno bene gli appassionati, nel corso della sua lunga e luminosa carriera De Piscopo ha suonato con artisti di levatura nazionale e internazionale, spaziando tra i generi. Classe 1946, nato in una famiglia di musicisti (il padre Giuseppe è stato batterista e percussionista, il fratello Romeo un batterista jazz), Tullio ha ascoltato fin dalla tenera età i dischi di Charlie Parker, Miles Davis, Kenny Klarke, Art Blakey e Max Roach e tanti altri, avvicinandosi così alla musica afroamericana. Ha iniziato a suonare con i gruppi di Enrico Intra e Franco Cerri e, poi, con quelli di Gianni Basso, Oscar Valdambrini e Renato Sellani. Numerose le sue “incursioni” anche nell’ambito della musica leggera e della canzone d’autore: da Adriano Celentano a Mina, da Enzo Jannacci a Ornella Vanoni, da Roberto Vecchioni a Fabrizio De Andrè, da Giorgio Gaber a Domenico Modugno, solo per fare qualche nome. Nel 1974 comincia a collaborare con il grande Astor Piazzolla, con il quale incide l’album “Libertango” (a cui seguiranno altri 11 dischi e tournée in tutto il mondo). Ma, forse, il sodalizio più famoso è quello con Pino Daniele e la band “Vaimò”, con Tony Esposito, Rino Zurzolo, James Senese e Joe Amoruso, iniziato nel 1981 e durato - a più riprese - fino alla scomparsa del grande bluesman napoletano. Oltre a svolgere un’intensa attività concertistica, De Piscopo ha composto musica per il cinema e ha scritto un libro autobiografico (intitolato “Tempo! La mia vita”). È, inoltre, un apprezzato insegnante di batteria.

La Jazz Company ha all’attivo collaborazioni prestigiose con musicisti di caratura mondiale quali Franco Ambrosetti, Bob Mintzer, Lee Konitz, Randi Brecker, Dee Dee Bridgewater e Patty Austin.

Giovedì 16 aprile presso Corte Valenti ore 21


"Legg'io Quartet presenta l'album Arrange-us"


Formazione insolita quella del Legg'io quartet: quattro voci femminili accompagnate da sezione ritmica. Si tratta di Paola Milzani (che ha curato anche la direzione musicale), Caterina Comeglio, Elena Biagioni e  Simona Zambetti, affiancate da Matteo Milesi (batteria), Michele Gentilini (chitarra), Giovanni Colombo (piano) e Marco Gamba (basso). Il loro nuovo progetto include brani originali scritti appositamente da grandi jazzisti italiani, come Gianluigi Trovesi, Giulio Visibelli, Emilio Soana, Gabriele Comeglio.

Nel 2017 Leg'gio Quartet ha collaborato con Alberto Nacci alla realizzazione del cortometraggio "Voices" vincitore di vari premi internazionali, tra cui miglior film all' Hollywood International Pictures Film Festival (USA) e miglior composizione originale scritta da Caterina Comeglio all'Experimental Film & Music Video Festival di Toronto (Canada).

Giovedì 23 maggio ore 21 presso Corte Valenti

"Claudio Angeleri- Blues is more"


Claudio Angeleri è uno dei pianisti jazz  più titolati in Italia. Ha al suo attivo collaborazioni di grande spicco , basta citare nomi quali Charlie Mariano, George Robert, Steve Lacy, Jerry Bergonzi, Bobby Watson, Franco Ambrosetti, Bob Mintzer, Bob Malach, George Garzone, Herb Pomeroy, Mike Richmond, John Riley, Kenny Wheeler. Ha al suo attivo ben 15 Cd a suo nome, tra i quali spicca il recente 

Blues is more”, il suo nuovissimo album pubblicato dall’etichetta Dodicilune. Il disco propone sette composizioni originali di Angeleri  e tre riletture dei celebri brani “Dance of the infidels” di Bud Powell, “A new world a comin” di Duke Ellington e “Monk’s dream” di Thelonious Monk e Jon Hendricks.

Il disco ha già ottenuto importanti recensioni sulla stampa estera ed italiana.

Insieme ad Angeleri si esibiranno Marco Esposito (basso), Luca Bongiovanni (batteria), Gabriele Comeglio (sax) e Andrea Andreoli (trombone).

Domenica 19 maggio ore 17 presso Corte Valenti


Evento speciale per "Libri in corte"


Bob Mintzer, polistrumentista americano e stella di prima grandezza della scena internazionale, incontrerà il pubblico domenica 19 maggio alla Biblioteca Civica (ore 17), parlerà della sua carriera e risponderà alle domande dei presenti. Inoltre, con alcuni insegnanti della Garbagnate Music Academy, la civica scuola di musica di Garbagnate (diretta da Gabriele Comeglio), suonerà qualche brano.

Solista versatile e completo, ma anche grande orchestratore e arrangiatore, Mintzer ha collezionato una serie di prestigiose collaborazioni, tra cui spiccano quelle con Tito Puente, Eumir Deodato, Jaco Pastorius e con diverse big band. Dal 1990, infine, è membro degli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia, con cui ha compiuto diversi tour mondiali e ottenuto ben nove nomination ai Grammy.

 

Evento speciale

Mercoledì 29 maggio ore 21 presso Corte Valenti


Concerto gospel con


GMA music ensemble e coro delle Scuole Medie di Garbagnate diretto da Caterina Comeglio

Nell'ambito di un progetto voluto dall'Assessorato all'Istruzione del Comune di Garbagnate Milanese Dott.ssa Simona Travagliati, vedrà sul palco un coro gospel formato da 20 studenti delle scuole medie, con la direzione di Caterina Comeglio, accompagnati da una nutrita band formata dafli insegnanti della Garbagnate Music Academy.